Il Monumento Il rossetto milano fuori salone 205

"Ci sono infiniti modi per esprimere le energie destinate a una vita positiva. Così tanti e così importanti modi che è troppo lungo e difficile catalogarli. Ma qui, fra tutti, ne scegliamo uno magari inaspettato. E’ un modo meraviglioso, gioioso e gentile per sviluppare questa energia. E’ un piccolo oggetto: il rossetto per le labbra. Le parole che bene lo esprimono sono labbra - bellezza - rosso – energia - arte. E’ immensa l’energia pittorica e seduttiva esercitata dall’uso di questo piccolo cilindro, simbolo essenziale del trucco. Una specie di larga e pastosa matita rotazionale, con la quale ogni donna ridipinge ogni giorno il nuovo autoritratto delle sue labbra. Le pittrici di se stesse. Perciò abbiamo pensato di realizzare un monumento a il rossetto, un enorme rossetto ad esprimere l’utopia della bellezza, dell’energia del viso, del destino artistico della cosmesi. Il principio che ha generato il nostro progetto è stata la forma cilindrica dello storico IL ROSSETTO di Deborah Milano, best seller da tanti anni, sempre uguale a se stesso.  La scultura ha la forma di un rossetto per labbra aperto, dove la parte del coperchio fa da appoggio e da base alla parte propriamente del rossetto. La scultura è alta otto metri nel suo totale sviluppo, ed è formata da cilindri di acciaio del diametro di 1,2 metri. Una pellicola a stampa digitale aderente all’acciaio presenta la decorazione ispirata alle ninfee. La scultura si presenta in movimento, secondo due assi, che provocano diverse visioni e l’uscita del rossetto dal suo contenitore."

Alessandro e Francesco Mendini.

L’installazione sarà presso l’università degli studi di Milano

dal 13 aprile al 24 maggio 2015